Stampa

Corri Colonna 2012

Scritto da Patrizia Dolores Giacovelli. Posted in Racconti di gara e non...

Questo articolo è stato letto: 1684 volte
Valutazione attuale:  / 7

corrcol120

E’ notte fonda ed un forte temporale mi sveglia! Tra poche ore ci sarà la mia gara a Colonna, ma magari questa pioggia smette.. Ok, meglio rimettersi a dormire e non pensarci.

Appuntamento con gli amici alle 7 e 20…e ciò vuol dire sveglia alle sei.

Neanche albeggia e seguo fedelmente tutta la routine che precede una gara: equilibrio

Stampa

Riparto con la Corri Colonna

Scritto da Antonello Morgia. Posted in Racconti di gara e non...

Questo articolo è stato letto: 2270 volte
Valutazione attuale:  / 4

CorriColonna-2012Dopo un pò di tempo, più o meno l'intera estate, eccomi di nuovo alla partenza di una gara di società.

Ho quasi dimenticato le sensazioni che si provano.

Al via il cielo è incerto ma alla fine decide per il sole.

Tra una chiacchiera e l'altra, un "in quanto tempo pensi di farla?..." "...in quanto riesco a farla...",
"...un fate un passo indietro per piacere..."ecc. ecc. si parte, e la strada è subito in pendenza.

Sento le gambe rigide e non sono rilassato, si direbbe che sono quasi emozionato, e non riesco a respirare bene.

Consapevole di questo, cerco di rilassarmi, e di sciogliermi.

Piu facile a dire che a fare, ma sudando e stringendo i denti, mi ritrovo al fontanone, proprio alle "pendici" dello
"strappo taglia gambe".

Lo affronto forzando ma non troppo; voglio evitare di arrivare in cima e non sentire le gambe.

Superati i 5 km, penso che metà percorso è fatto, (il bicchiere è mezzo pieno?)

La strada comincia a scendere, e riprendo fiato.

Curva a sinistra, di nuovo tra le vigne. Mi metto "a ruota" di un lbm sport che mi porta sino all'ottavo

chilometro.

Ancora curva a sinistra e si riprende a salire.

Faccio fatica e penso che non sono più abituato a soffrire.

Inizia la discesa, non riesco a sfruttarla, ho le gambe troppo rigide, e supero anche il nono chilometro.

Ancora un altro ed è finita (finalmente). Tengo duro e riesco a chiudere la gara accellerando negli ultimi 100 metri.

All'arrivo sono soddisfatto. Pensavo peggio. Ho rinconfermato il tempo di due anni fa.

Il pacco gara è piuttosto ricco e le mele che offrono sono dolci.

Alla prossima.

Chi è online

Abbiamo 238 visitatori e nessun utente online

Atleti online

No