Stampa

Correre più forte

Scritto da Patrizia Dolores Giacovelli. Posted in Racconti di gara e non...

Questo articolo è stato letto: 2260 volte
Valutazione attuale:  / 5
ScarsoOttimo 

CorrereCorrere sempre più forte è gratificante e stimolante soprattutto se corriamo da qualche anno. E' fisiologico, naturale. Sottointende che siamo in forma, che gli allenamenti producono risultati e che siamo migliorati. Quali runners eludono da questa piccola soddisfazione?

Sperando vi sia utile voglio condividere con voi cosa mi ha aiutato e mi sta aiutando a migliorarmi.

Sicuramente l'allenamento adatto alle nostre caratteristiche fisiche ed ai nostro obiettivi è il primo passo fondamentale. L'alimentazione corretta è il secondo step, e cioè il giusto equilibrio tra assunzione di carboidrati, proteine, sali minerali et.... Ma lascio questo tipo di suggerimenti agli esperti e voglio invece parlarvi

dell'importanza della nostra mente!!!! Il primo ostacolo grande al non correre più forte dipende proprio dai nostri pensieri e dall'atteggiamento che assumiamo verso il nostro miglioramento. E' chiaro escludo da questa riflessone chi ha oggettivi limiti fisici.

dolores

Desiderare di correre più velocemente non basta se poi appena sento un po' di fatica penso che non ce la farò mai e che io e la corsa in fondo siamo due rette parallele!!! Io ho cominciato semplicemente a cambiare alcune frasi durante i miei allenamenti e gare. Appena il mio corpo mi manda segnali di stanchezza o scoraggiamento non penso più " Sono stanca, basta", ma: " Sto correndo più veloce e sto benissimo", "Mi sento leggera" , "Questo ritmo solo fino a quell'albero"... e ogni volta trovo qualcosa di nuovo!

Insomma ho capito che il nostro corpo ha bisogno di sentirsi nutrito dalla positività della nostra mente, perché anche i pensieri pesano e ci rallentano!

Tra l'altro a volte pensiamo negativamente senza neanche rendercene conto. Ma la corsa richiede una grande consapevolezza del proprio corpo, del proprio cuore e della propria testa!

E' inutile dirvi che tutto ciò me lo sono portato nella vita di tutti i giorni, in alcuni casi però ho dovuto imparare a rallentare!

Chi è online

Abbiamo 198 visitatori e un utente online

Atleti online