Stampa

Catnonini al 3° trofeo Ocriculum

Scritto da Paolo Battelli. Posted in Racconti di gara e non...

Questo articolo è stato letto: 1712 volte
Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 

ocriculum1

Otricoli Otricoli. Tutta colpa di quel birbante di Marcolino (pettorale 241) e della sua amicizia con Marcello Capotosti.

<Venite, venite> suggeriva, <sono stato incaricato di organizzare le mini-olimpiadi per i bambini>. E noi fessi, <non ti preoccupare ci saremo>.

E così per la 3° volta siamo andati a Otricoli.

Pioveva mentre viaggiavamo, pioveva mentre ci cambiavamo, pioveva mentre ritiravamo i pettorali, pioveva durante la gara, pioveva... insomma ha piovuto sempre fino a che siamo tornati a casa.

Terza edizione e terza modifica al percorso (8 km) ma quei 2 km di salita finale più simili a una cronoscalata che a una corsa podistica non hanno subito variazioni.

Mentre salivo dicevo tra me e me: " la prossima volta, cascasse il mondo, non vengo".

Ma poi a circa 300m dall'arrivo ho cambiato idea: "no, no, altro che non vengo più, smetto proprio di correre, quando torno a casa butto le scarpe e chi s'è visto s'è visto!".

Dopo il traguardo non parlavamo, i nostri sguardi si incrociavano con le teste che scuotevano a destra e sinistra. Solo Nadia era contenta. La pioggia, diceva che l'aveva aiutata. Poi era anche arrivata 3° di cat...

Luigino che ho scoperto essere un collezionista è arrivato 5° di cat.

Cosa colleziona? Salamini ovvio! Ne ha preso uno anche oggi.

Così a mente fredda: 4° Trofeo Ocriculum? Bhoooo. Lasciamo passare 12 mesi.

Buone corse a tutti.

ocriculum1

ocriculum2

ocriculum3

Chi è online

Abbiamo 301 visitatori e nessun utente online

Atleti online

No